I due bigotti de L’asina loquace sprecano una preziosa occasione per tacere e pestano un altro merdone. Che poi è lo stesso della prima volta. Anzi pure peggio, perché aggiungono la disonestà intellettuale.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *